HomeMusica3 consigli per scegliere la migliore Soundbar per TV

Social Network

Ti è piaciuto questo articolo?

3 consigli per scegliere la migliore Soundbar per TV

Oggi più che mai possiamo fruire di una quantità pressoché illimitata di contenuti video di alta qualità, comodamente seduti sul divano di casa. Grazie anche all’avvento delle piattaforme di streaming, con cataloghi sempre più ricchi, e alle possibilità offerte dalla tecnologia, la visione di film o serie TV da casa è diventata la normalità. 

Così nasce la necessità di soluzioni tech in grado di garantire un’esperienza di fruizione dei contenuti immersiva e di altissima qualità, anche da casa, sia per quanto riguarda ovviamente l’immagine sia per ciò che riguarda il suono.

Non è solo il televisore infatti ad incidere sulla qualità dell’esperienza di visione a casa, un altro dispositivo fondamentale e in grado di migliorare notevolmente la fruizione dei contenuti è la soundbar.

Le soundbar per TV sono soluzioni solitamente semplici da configurare e che occupano pochissimo spazio, pensate per sostituire e migliorare l’audio del televisore. Spesso hanno dimensioni ridotte e vengono poste sulla stessa base d’appoggio del televisore o immediatamente sotto quando la TV è appesa al muro.

Una soundbar per TV si differenzia da un impianto Dolby completo, presentandosi come una soluzione meno complessa, ma decisamente più economica e compatta in grado di offrire comunque un suono pulito e di alta qualità.

Per chi ama guardare film e serie TV, la soundbar è un acquisto tanto importante quanto quello del televisore, ma come scegliere la migliore soundbar per TV?

Abbiamo raccolto in soli 3 punti i consigli fondamentali per scegliere la soundbar per la tua TV!

Soundbar per TV: cosa devi valutare

1. Subwoofer sì o Subwoofer no? 

Come abbiamo detto, le soundbar sono spesso soluzioni audio dalle dimensioni molto contenute, ottimali per chi ha a disposizione spazi non troppo grandi.

Tuttavia, proprio per le dimensioni ridotte non sempre la sola soundbar è in grado di offrire uno spettro estremamente alto di suoni come invece potrebbe fare un impianto stereo.

Per questo motivo, sul mercato esistono anche soundbar che alla cassa da porre sotto la TV, aggiungono anche un’ulteriore cassa subwoofer. In queste soluzioni combo, l’altoparlante aggiuntivo può essere piazzato a fianco della postazione TV per ottenere un suono più pieno e qualitativamente migliore, specialmente per quanto riguarda la profondità dei bassi.

Quindi Subwoofer sì o no? La risposta ovviamente dipende dalle tue esigenze. Se hai pochissimo spazio a disposizione, anche una soundbar per TV “singola” potrà comunque migliorare la qualità del suono, rispetto agli altoparlanti integrati del televisore. Tuttavia, se hai la possibilità di fare un po’ di spazio anche per la cassa subwoofer, noterai una notevole differenza di suono.

2. Ingressi e Connessioni

Un altro aspetto importante da prendere in considerazione per scegliere la migliore soundbar per TV riguarda le connessioni disponibili e, dunque, le tipologie di ingressi offerti dal dispositivo.

In questo caso, maggiori sono le opzioni a disposizione e più la soundbar risulterà versatile per essere collegata a dispositivi differenti con facilità.

Tra le principali tipologie di connessioni che non dovrebbero mai mancare un’ottima soundbar per TV troviamo: USB, HDMI e HDMI ARC, AUX-IN e Digitale Ottico

Inoltre, alcune soundbar offrono anche la connessione Bluetooth, un’opzione da non sottovalutare e che può risultare estremamente utile, per utilizzare il dispositivo anche con altri device come lo smartphone.

3. Potenza

Ogni volta che si parla di dispositivi audio, la potenza si presenta sempre come una delle caratteristiche principali, se non la più importante in assoluto. 

Anche per quanto riguarda la soundbar per TV ovviamente la potenza indicata risulta estremamente importante, soprattutto per farsi un’idea delle capacità del dispositivo.

Tuttavia, il consiglio in questo caso è di optare per soluzioni con un Wattaggio abbastanza alto, ma senza necessariamente concentrarsi esclusivamente sulla ricerca massima potenza possibile. D’altronde, la soundbar viene utilizzata in un ambiente chiuso e spesso non particolarmente ampio. È importante quindi che la soundbar disponga dei Watt sufficienti per restituire un suono potente e profondo all’interno delle mura di casa.

Se stai cercando una soundbar dalle ottime prestazioni, dotata di subwoofer, ad un prezzo conveniente, ti consigliamo di dare un’occhiata alla Soundbar TREVI 2.1 SubWoofer da 90W: una soluzione dall’ingombro minimo, grande potenza e dotata di tutti gli ingressi di cui hai bisogno!

Articoli Correlati

Casse audio: la guida definitiva

Quello delle casse audio è un universo particolarmente complesso. Leggi la nostra guida!

Black Friday Elettronica: 3 device audio da non farsi scappare

Si avvicina uno dei periodi più “caldi” dell’anno per...

X JUMP: La Rivoluzione del Suono

X JUMP, il nuovo brand pronto a rivoluzionare il suono, esordisce con due speaker bluetooth dalle alte prestazioni!