HomeTelefoniaCaricabatteria portatile per cellulare? Power bank

Social Network

Ti è piaciuto questo articolo?

Caricabatteria portatile per cellulare? Power bank

Caricabatterie portatile cellulare: power bank
Il carica batteria portatile o power bank è un gadget di grandissima utilità che sta riscuotendo un successo in continua crescita.

I motivi di questa impennata, naturalmente, non mancano e sono principalmente legati alla comodità.

I power bank, in pratica, ti assicurano tranquillità anche quando devi trattenerti a lungo fuori casa.

Cos’è il power bank?

Il carica batterie portatile può essere usato per caricare qualsiasi tipo di dispositivo.

Normalmente sono dotati di uscite USB a 5V e, di conseguenza, possono essere impiegati per ricaricare le batterie di action cam, smartphone, smartwatch, fotocamere o qualsiasi altro apparecchio che possa essere ricaricato attraverso una porta USB.

Modelli particolarmente avanzati di caricabatteria portatile per cellulare possono addirittura essere utilizzati in associazione ai notebook e, dal momento che sono attrezzati con prese a 220 V è possibile usarli anche con apparecchiature elettriche.

Ottimi anche i modelli a energia solare, perfetti se ami l’aria aperta.

Un dispositivo dai costi contenuti

I vantaggi di questo pratico gadget, tra l’altro, non si fermano qui, dato che i power bank hanno costi decisamente molto contenuti, con delle oscillazioni in base alla loro capienza o alla presenza di tecnologie particolarmente avanzate, come la Quick Charge, che garantisce una ricarica in tempi da record, o la regolazione della corrente in modalità automatica. In ogni caso l’acquisto rimane sicuramente alla portata di tutte le tasche.

Carica batteria portatile: quale scegliere?

Quali sono, dunque, i fattori che devi prendere in considerazione quando devi acquistare un caricabatteria portatile di buona qualità?

  • L’amperaggio in uscita, in quanto è compito suo influire sulla velocità di ricarica, benché questa dipenda anche dalla capacità di assorbimento del dispositivo da ricaricare.
  • Il peso. Trattandosi di uno apparecchio portatile, deve essere il più contenuto possibile.
  • Le tecnologie esclusive che, con la loro presenza, ottimizzando il dispositivo offrendo il massimo dei vantaggi disponibili e aumentandone, di conseguenza, l’utilità.
  • La quantità e la tipologia delle porte presenti.
  • La capienza misurata in mAH. Che cos’è? Lo vediamo qui di seguito.

Cosa significa capienza mAH?

Se ti trovi di fronte a dei numeri che precedono l’unità di misura mAH questa cifra segnala la quantità di energia che il dispositivo può accumulare al suo interno.

Maggiore è il valore indicato, maggiore sono le volte in cui potrai utilizzare il tuo power bank per ricaricare i diversi dispositivi.

La capacità in mAH è quindi la prima caratteristica che devi guardare quando acquisti un caricabatterie portatile.

Naturalmente solo tu sai quale uso devi fare del caricabatteria. Inutile che acquisti prodotti eccessivamente capienti se devi limitarti a portare il dispositivo in borsa o nello zaino per una possibile emergenza.

Al contrario, se stai per concederti un’avventura estrema, orientati su un modello capiente e con più porte.

Infine, un ultimo consiglio: se sei in procinto di prendere un volo fai attenzione perché per i viaggi in aereo sono stati di recente introdotti dei limiti in base al modello di power bank quindi, prima della partenza, accertati delle regole imposte dalla tua compagnia.

Power Bank Trevi PWB 25

Power Bank Trevi PWB 25 da 2500 mAh
Se vuoi andare sul sicuro prova questo caricabatterie ultrasottile e portatile, con batteria da 2500mAh/5V ricaricabile tramite USB oppure da PC.

Dotato di ogni sicurezza contro il sovraccarico o la sovratemperatura, prevede anche un tasto di accensione On-Off e indicatore a led per il livello di carica/scarica della batteria interna.

Acquistalo ora su Amazon


Articoli Correlati

Casse audio: la guida definitiva

Quello delle casse audio è un universo particolarmente complesso. Leggi la nostra guida!

Black Friday Elettronica: 3 device audio da non farsi scappare

Si avvicina uno dei periodi più “caldi” dell’anno per...

3 consigli per scegliere la migliore Soundbar per TV

Come scegliere la migliore soundbar per TV? Ecco 3 consigli per fare la scelta giusta!