Home Video Le migliori macchine fotografiche compatte a confronto

Social Network

Ti è piaciuto questo articolo?

Le migliori macchine fotografiche compatte a confronto

Macchine fotografiche compatte

Le migliori macchine fotografiche compatte sul mercato

Regine del mercato tecnologico fino solo qualche anno fa, le macchine fotografiche compatte hanno perso terreno negli ultimi tempi per la concorrenza spietata degli smartphone, che hanno sviluppato delle schede grafiche di qualità e offrono una versatilità decisamente comoda, sempre a portata di mano.

Tuttavia, gli standard fotografici degli smartphone non possono competere con quelli di una fotocamera compatta: il progresso tecnologico le sta rendendo strumenti sempre più completi, in grado di disporre di funzioni un tempo garantite solo da macchine Reflex.

Oggi il panorama delle macchine fotografiche compatte presenta vari tipi di dispositivi:

  1. le Point and shoot, quelle di base, sono sempre tra le più vendute e, a seconda della marca e del prezzo, possono arrivare a esprimersi su alti livelli qualitativi;
  2. le Mirrorless, che hanno la particolarità di poter scegliere le ottiche senza specchio e mirino ottico;
  3. le Bridge, che offrono zoom di alta qualità e sono in grado di cambiare le lunghezze focali senza dover sostituire l’obiettivo.

Macchine fotografiche compatte: caratteristiche tecniche

Ma al di là dei tipi di fotocamera e del prezzo, la differenza di prestazione dipende da alcuni parametri da tenere d’occhio quando si sta cercando il dispositivo desiderato.

  • Uno di questi è il numero di Megapixel (MP): questo parametro indica la risoluzione in milioni di pixel delle immagini riprodotte dalla camera compatta. Naturalmente, più alto è e più le immagini risultano nitide, anche in fase di stampa. Questo criterio, fondamentale fino a pochi anni fa, va diventando sempre meno vincolante con il migliorare progressivo del valore in tutti i dispositivi.
  • Ti consigliamo invece di verificare la presenza di un mirino, accessorio da macchine fotografiche più avanzate, che permette di migliorare l’inquadratura e di conseguenza il risultato finale.
  • Anche uno zoom di qualità può cambiare sensibilmente la bontà di una fotografia, permettendo di inquadrare oggetti a distanza mantenendo la nitidezza dell’immagine. Nella maggior parte dei casi, le fotocamere compatte digitali non hanno zoom di potenza superiore ai 70 mm, ma le più avanzate arrivano anche a 200 mm.
  • Un altro criterio utile per valutare la qualità di una macchina fotografica compatta è la presenza le modalità di scatto manuali e non solo automatiche. Diventa importante saper utilizzare le funzioni del dispositivo e avere il pieno controllo dell’immagine: adattare l’ottica, l’esposizione, selezionare il tipo di scatto (panoramico, autoscatto e così via).
  • La tenuta ad alti ISO è un parametro che si riferisce alla sensibilità rispetto alla luce esterna. Si tratta di un valore che cambia in base al sensore della macchina, e a seconda dei dispositivi, consente di selezionare l’ISO in menu manualmente, così da adattarlo alla situazione della luminosità.
  • Collegato sempre alla luminosità, un ultimo elemento a cui fare attenzione è l’apertura del diaframma alla minima o alla massima focale. La regolazione del diaframma permette infatti di calibrare a piacimento la quantità di luce in entrata nell’obiettivo e di modificare così anche la profondità di campo.

Migliori macchine fotografiche compatte sul mercato

Veniamo ora ai migliori modelli di fotocamere compatte presenti sul mercato ad oggi. Abbiamo detto che la qualità di una macchina compatta dipende dalle sue caratteristiche, e naturalmente funzionalità importanti costano di più.

Ma un fattore importante da considerare è anche l’impiego che si pensa di fare di un dispositivo fotografico.

Professionisti e appassionati hanno esigenze diverse rispetto a principianti o fotografi saltuari, e la scelta si deve fare primariamente in base a questo.

Le aziende produttrici di fotocamere compatte sono note, sia nel settore della fotografia, sia della tecnologia in generale. Tra quelle che offrono i prodotti più interessanti troviamo Sony, Panasonic, Canon, Nikon, Samsung, Leica, Fujifilm, Olympus, Ricoh, e altre ancora.

I prezzi possono variare dalle poche decine di euro alle migliaia, a seconda del modello.

Migliori macchine fotografiche compatte a confronto: Sony, Leica, Fujifilm

A oggi, il top di gamma in fatto di macchine fotografiche compatte si raggiunge in due esemplari: la Sony RX1R II e la Leica Q (Typ 116).

Le punte di diamante delle aziende tecnologiche hanno in comune il sensore full frame; la Sony RX1R II ha un 42,4 MP, la Leica Q un 24 MP.

La Sony RX1R II monta un mirino, un obiettivo riservato all’azienda da 35 mm f/2, non stabilizzato, offre la possibilità di registrare video in Full HD a 60 frame per secondo e può connettersi a una rete Internet WiFi per condividere le immagini. Il costo di questa fotocamera compatta si aggira intorno ai 3790 €.

La Leica Q (Typ 116) presenta un obiettivo stabilizzato per Leica da 28 mm f/1.7, permette anch’essa la registrazione video Full HD a 60 frame per secondo e la connettività alla rete WiFi. Inoltre, è dotata di mirino e di uno schermo touch LCD. Costo della fotocamera: 3990 €.

Queste naturalmente sono macchine fotografiche compatte di altissimo livello, adatte a professionisti e grandi appassionati; ma non bisogna arrivare a certi prezzi per avere in mano una macchina compatta dalle ottime prestazioni.

Ad esempio, la Fujifilm X100T è la soluzione perfetta per chi cerca una compatta dalle prestazioni di livello, ma a un prezzo più agevole. Dotata di un sensore X-Trans CMOS II da 16,3 MP capace di supportare ISO da 100 a 51200, presenta un obiettivo da 35 mm f/2, un mirino ibrido elettronico e ottico, un otturatore dalla velocità di 1/32000 di secondo, connettività WiFi e registrazione di video a 1080p a 60 frame per secondo. Il prezzo è 1100 € circa, per una fotocamera compatta digitale che abbina grandi mezzi tecnici a un design vintage vincente.

Macchine fotografiche compatte economiche: Canon & Nikon

Se invece non hai grandi esigenze d’uso e cerchi una buona fotocamera economica che ti consenta di scattare buone foto nella quotidianità, la Canon PowerShot SX720 HS può essere un ottimo compromesso. Presenta un obiettivo quadrangolare da 24 mm, uno zoom ottico 40x con ZoomPlus digitale fino a 80x, è leggerissima e permette di registrare video in Full HD a 60 fps in formato MP4. Il tutto a un prezzo di circa 370 €.

Scendendo ancora di prezzo puoi virare sulla fotocamera digitale Nikon Coolpix S2900 da 20.1 Mpx, obiettivo con zoom ottico NIKKOR 5x e registrazione filmati in HD (720/30p). Prezzo: circa 90 €.


Scopri le nostre macchine fotografiche compatte!


Articoli Correlati

Decoder gratis per over 70: come ottenerlo con Poste Italiane

Il 2022 doveva essere l’anno della grande...

Videocamera sportiva: i migliori modelli per qualità-prezzo

Come scegliere la migliore videocamera sportiva per rapporto qualità-prezzo? Ecco due modelli economici e di qualità marchiati TREVI!

I migliori speaker bluetooth portatili a meno di 55€: la linea XR JUMP

Come scegliere il miglior speaker bluetooth portatile al giusto prezzo? Ecco una lista tra cui scegliere!