HomeVideoRegolare i colori dello schermo TV: una guida semplice e veloce

Social Network

Ti è piaciuto questo articolo?

Regolare i colori dello schermo TV: una guida semplice e veloce

Dopo l’acquisto di un nuovo TV o di uno schermo da utilizzare per il PC o come TV occorre sempre mettere in conto che sarà necessaria qualche piccola operazione per regolare i colori dello schermo.

Quando si acquista uno schermo TV, infatti, questo è configurato con le sue impostazioni di default e con un bilanciamento dei colori, della luminosità e dei contrasti standardizzato. 

Queste impostazioni però non sempre sono le configurazioni migliori e per questo è necessario qualche intervento manuale.

Regolare i colori dello schermo TV può essere utile per trovare esattamente la configurazione che meglio risponde al proprio gusto o per migliorare la visibilità dello schermo TV anche in relazione alla sua posizione nella stanza e alle condizioni di illuminazioni in cui questo viene utilizzato.

Per avere il meglio dal proprio schermo TV è sempre meglio quindi fare una regolazione manuale dei colori e delle impostazioni dell’immagine, ma come farlo?

Regolare i colori di uno schermo TV non è ovviamente un’operazione complessa e su ogni tipologia di schermo queste impostazioni di base sono sempre facilmente raggiungibili. 

Tuttavia, tra queste impostazioni possiamo trovare tanti parametri di cui a volte non si conosce esattamente il significato o l’effetto di una modifica su uno di questi.

Spesso quindi si finisce per modificare manualmente ogni parametro un po’ “a occhio”, con il rischio però di impostare delle configurazioni troppo sbilanciate e che non restituiscono immagini nitide e di qualità.

In questa breve guida quindi andremo a vedere quali sono i principali parametri per la configurazione dell’immagine e come impostarli per regolare al meglio i colori dello schermo TV.

A seconda della tipologia di schermo TV sul quale vorrai regolare i colori potrai trovare tante impostazioni diverse. Tuttavia, esistono 6 parametri di base presenti su ogni schermo TV e che è fondamentale conoscere per regolare al meglio i colori e l’immagine.

Questi 4 parametri sono: luminosità, retroilluminazione, contrasto, nitidezza, colore e tinta. Vediamo a cosa serve ognuno di questi e come impostarli.

I 6 parametri di base per regolare l’immagine dello schermo TV

Luminosità

La luminosità è il parametro che incide sulla regolazione della luce nelle zone scure dell’immagine. Più nello specifico, la luminosità regola quanta luce “passa” nelle parti di immagine più scure.

È un parametro che può andare da 0 a 100 e che è impostato di default a 50.

Regola la luminosità secondo il tuo gusto per trovare l’effetto che più ti piace, seguendo questi consigli: se ami gli scuri e i neri profondi, diminuisci di qualche punto la luminosità del tuo televisore; al contrario se fatichi a distinguere i dettagli scuri in un’immagine, allora dovrai aumentare un po’ la luminosità.

Retroilluminazione

Luminosità e Retroilluminazione non sono la stessa cosa, quindi è bene fare un po’ di chiarezza. 

Se la luminosità regola la luce nelle parti scure dell’immagine, la retroilluminazione regola invece la luce emessa dal pannello dello schermo TV.

La retroilluminazione ha spesso delle scale variabili a seconda del modello di schermo, tuttavia in via generale possiamo dire che un valore alto di retroilluminazione restituirà immagini più luminose ed è quindi da preferire se lo schermo si trova vicino a fonti luminose particolarmente forti. Al contrario, una retroilluminazione con valori più bassi può essere sufficiente per utilizzare lo schermo senza affaticare eccessivamente la vista.

Contrasto

In contrapposizione con la luminosità, il contrasto regola la quantità di luce delle parti di immagini chiare e anch’esso viene solitamente regolato su una scala da 0 a 100, nella gran parte degli schermi tv.

Anche in questo caso è bene regolare il contrasto per trovare il parametro migliore per il proprio gusto, tuttavia molto spesso i valori di default si presentano ottimi per ottimizzare la qualità dell’immagine.

Nitidezza

La nitidezza varia su una scala da 0 a 100, anche se spesso viene configurata di default su valori abbastanza bassi.

La nitidezza regola il livello di dettaglio dei bordi di ogni immagine, quindi può essere utile alzare di qualche punto il suo valore quando si usufruisce di contenuti ad alta definizione. È importante però non esagerare per evitare un effetto troppo netto e poco fluido.

Colore (o Saturazione)

Il colore è una delle configurazioni più importanti per uno schermo TV perché regola la saturazione e quindi l’intensità dei colori primari utilizzati per mostrare le immagini.

Su una scala da 0 a 100, spesso questo parametro viene impostato di default su valori molto alti per far sì che lo schermo TV restituisca immagini d’impatto e d’effetto, tuttavia è bene non esagerare eccessivamente per evitare di avere immagini con colori accesi ma poco reali.

Spesso i valori ideali si possono trovare con una regolazione del colore dello schermo TV tra 55 e 65.

Tinta

L’ultimo importante parametro da conoscere è la Tinta definita anche HUE. La tinta regola l’intensità dei singoli colori RGB (quindi rosso, verde e blu) all’interno dell’immagine. 

Ovviamente la maggiore presenza o assenza di uno di questi colori influirà direttamente sulla regolazione generale del colore dell’immagine, tuttavia in questo caso il consiglio è di lasciare questo parametro come di default, in quanto particolarmente complesso da gestire e da verificare ad occhio nudo.

Con una conoscenza più approfondita dei parametri di base, potrai regolare al meglio i colori del tuo schermo TV, aggiustando ogni valore per trovare l’immagine perfetta. 

Ora non ti resta che prendere il telecomando e fare qualche prova!
Se invece sei alla ricerca di un nuovo schermo TV, visita la sezione dedicata nel nostro store online per scoprire tantissimi modelli!

Articoli Correlati

Casse audio: la guida definitiva

Quello delle casse audio è un universo particolarmente complesso. Leggi la nostra guida!

Black Friday Elettronica: 3 device audio da non farsi scappare

Si avvicina uno dei periodi più “caldi” dell’anno per...

3 consigli per scegliere la migliore Soundbar per TV

Come scegliere la migliore soundbar per TV? Ecco 3 consigli per fare la scelta giusta!