HomeSport & LifeStyleTipologie di stazioni meteo: dalle digitali alle professionali

Social Network

Ti è piaciuto questo articolo?

Tipologie di stazioni meteo: dalle digitali alle professionali

Tipologie di stazioni meteo
Se sei un appassionato di meteorologia avrai sicuramente sentito parlare delle stazioni meteo per interni ed esterni.

Con il termine stazione meteo possiamo intendere un dispositivo tecnologico, grazie al quale è possibile ottenere in tempo reale informazioni e previsioni sulle condizioni climatiche.

La quantità di dati e la tipologia di informazioni ricavate da questo dispositivo dipendono però da quanto è sofisticato.

Se vuoi solo alcune informazioni di base quali temperatura, umidità dell’aria e pressione atmosferica sul mercato trovi piccole stazioni meteo analogiche o digitali super accessibili.
Con pochi euro, ad esempio, puoi acquistare un modello elettronico dotato di sveglia e barometro.

Se invece la meteorologia è per te un hobby da prendere seriamente, invece, avrai modo di optare per modelli di stazioni meteo professionali, soprattutto da piazzare in esterna. Potrai così non solo affidarti ad una serie di dati estremamente precisi, ma anche scegliere di trasmetterli online.


L’argomento ti sembra ostico? Inizia dalle basi leggendo il glossario dei termini sulle stazioni meteo.


Stazioni meteo digitali

Mini stazione meteo digitale Trevi
Normalmente, le stazioni meteo digitali da casa vengono proposte sotto forma di radiosveglia.

Alcuni modelli presentano solo un sensore interno di temperatura, altri sono stazioni meteo digitali con sensore da esterno senza fili.

I modelli più recenti si avvalgono di un ulteriore sensore per la misurazione della pressione atmosferica.
A rendere estremamente intuitivi questi modelli è l’impiego di icone indicanti le condizioni atmosferiche (sole, nuvole, pioggia e neve).

Si tratta di modelli molto semplici da usare e accessibili a livello di prezzi, tanto da poter essere impiegati anche da chi ha poca esperienza in materia.

Godono di un display retroilluminato e di una grafica ben visibile, frutto della loro compattezza.


Scopri qui tutte le nostre stazioni meteo digitali per la casa


Stazioni meteo analogiche: semplici ma affidabili

Fanno parte delle stazioni meteo analogiche modelli progettati per ambienti interni e dispositivi concepiti per l’utilizzo in esterna.

Le stazioni analogiche hanno peso contenuto e il prezzo ridotto. Rappresentano, pertanto, la soluzione ideale per chi dispone di un budget limitato.

Soddisfano, al contempo, anche le persone che si trovano nella necessità di installare una stazione in un ambiente nel quale non è disponibile energia elettrica (come una piccola cantina o un garage).

Il fatto di non richiedere alimentazione elettrica ha reso le stazioni meteo analogiche estremamente popolari. Solitamente si distinguono per il design retrò, che ben si adatta ad ambienti arredati in modo tradizionale.

I modelli più venduti dispongono di una base rettangolare, e presentano i dati (quali temperatura, umidità e pressione atmosferica) su 3 quadranti. Non sono rari neppure modelli di forma circolare, dotati di un unico quadrante.

Stazioni meteo semi-professionali

Se il mondo della meteorologia ti ha sempre affascinato, un ottimo modo per approfondire le tue conoscenze in materia consiste nell’acquistare una stazione meteo semi-professionale.

In questo modo avrai a disposizione, ad una cifra ragionevole, un modello dotato non solo di sensori di temperatura e pressione, ma anche di un igrometro, un sensore UV, un pluviometro (ti consentirà di registrare le precipitazioni) e un anemometro (essenziale per stabilire velocità, temperatura e direzione dei venti).

Tieni presente, però, che tali stazioni si distinguono per le dimensioni importanti, rese necessarie dall’impiego di una console principale (spesso completata da un orologio radiocontrollato a precisione atomica) e di un vasto assortimento di sensori. I dati raccolti dai diversi sensori vengono trasmessi all’unità principale per mezzo della radiofrequenza wireless.

Stazioni meteo professionali

Rimangono da citare, infine, le stazioni meteo professionali, ideali se desideri monitorare (e salvare) i dati climatici riferiti a un periodo di tempo piuttosto lungo. Anche in questo ambito le opzioni di scelta non mancano.

Il mercato offre modelli che, attraverso sensori wireless (spesso alimentati a energia solare), permettono di esaminare nel dettaglio i microclimi dei terreni.

Se i sensori non si differenziano eccessivamente da quelli presenti nei modelli semi-professionali, a stupire sono la precisione delle misurazioni e la resistenza all’usura, frutto di una qualità costruttiva superiore.

Alcuni modelli dispongono di una potenza del segnale estremamente elevata, coprendo anche distanze nell’ordine dei 300 metri.

Le stazioni meteo professionali permettono di ottenere misurazioni relative al punto di rugiada e agli “indici di disagio“.


Vedi le stazioni meteo digitali Trevi


Articoli Correlati

1080p, 2K, 4K, 8K: differenze nella risoluzione TV

Cosa significa che che una TV è 4K? Che differenza c'è tra 1080p e 2K? E tra 4K e 8K? Leggi la guida sulla risoluzione della tv per fare la scelta giusta.

5 regali Tech economici per Natale

Se sei arrivato/a a leggere questo articolo, probabilmente è...

3 Telefoni per Anziani da regalare a Natale

Il Natale si avvicina e come ogni anno si...