Home Video Telecamere intelligenti: la tua casa è pronta?

Social Network

Ti è piaciuto questo articolo?

Telecamere intelligenti: la tua casa è pronta?

Telecamere IP intelligenti
Oggi approfondiamo alcune tematiche di grande attualità relative alle telecamere intelligenti e ai supporti per la videosorveglianza domestica, con una precisazione: non parleremo certo di sistemi di home automation, riservati ancora a pochi, sia per i costi elevati di progettazione, sia perché molte case non sono ancora predisposte per accoglierli.

Le telecamere intelligenti: vantaggi

Un po’ tutti in qualche momento della nostra vita abbiamo desiderato sentirci davvero al sicuro in casa nostra, o avere maggiore controllo quando siamo fuori.

Uno dei metodi più a portata di mano in questo periodo per la sicurezza domestica si chiama telecamere IP. Questo tipo di telecamera ha dimensioni molto ridotte e ti permette di sorvegliare casa tua con un device (pc portatile, smartphone, tablet) e una semplice connessione a internet.

Oltre al vantaggio di poter contare sulle telecamere IP per il controllo remoto della casa, puoi usarle come evoluzione del baby monitor o ancora come strumento di sorveglianza dei tuoi animali domestici (considerato anche che molte ormai possiedono un audio bidirezionale). Il vantaggio decisivo? Le telecamere IP hanno costi accessibili a tutti.


Approfondisci leggendo gli articoli:
Come installare una telecamera IP
Come scegliere una telecamera IP per videosorveglianza


Configurazioni complesse e registrazioni: Nas + telecamere IP

NAS per videoregistrazioni
Se poi sei un appassionato di sicurezza relativa alla tua abitazione allora puoi pensare di installare un circuito di videosorveglianza un po’ più complesso.

Il primo passo potrebbe essere quello di comprare una serie di telecamere IP, ma non dimenticare due possibili inconvenienti:

  1. se non presti una costante attenzione alle immagini che giungono in remoto puoi perderti il momento in cui dovesse verificarsi un inconveniente;
  2. la rete wifi potrebbe non reggere un numero elevato di telecamere IP, soprattutto se sono dislocate in punti lontani l’uno dall’altro e non puoi collegarle con cavo ethernet. Soluzioni? Un router più performante e una Powerline da collegare alle telecamere più distanti.

Per risolvere il primo inconveniente puoi acquistare un altro apparecchio che prende il nome di NAS (Network Attached Storage: archiviazione collegata alla rete).

Il NAS ti permette non solo di ottenere immagini in diretta se associato alla telecamera, ma anche di registrare tutti gli eventi che si sono verificati e quindi estendere la sicurezza anche a quelle occasioni nelle quali, per diverse ragioni, non potevi essere vigile sulle riprese.

Le powerline: la connessione via cavo elettrico

Powerline

Se la connessione internet fatica ad arrivare a ogni punto dell’abitazione o del tuo giardino, come accennato prima, puoi pensare di usare degli apparecchi tecnologici chiamati Powerline, che permettono di trasportare la connessione via cavo elettrico.

Il loro funzionamento è molto semplice e tutto sommato presentano molti vantaggi e pochi difetti.

Il maggior pregio di una Powerline è proprio la possibilità di estendere la connessione, ma devi tenere in considerazione quella che è la velocità di trasferimento dati, che varia dai 200 Mbps fino a 1200Mbps.

Come svantaggio bisogna evidenziare l’ingombro della presa da parte degli adattatori e in particolare il prezzo non sempre vantaggioso rispetto ai più comuni ripetitori wireless.

Gli standard wifi a basso consumo: ZigBee e Z-wave

z-wave logo

Fin qui abbiamo visto i dispositivi da associare alla rete per potenziarla e dei modi per estendere quest’ultima in tutta l’abitazione.

Ora voglio raccontarti di un altro mondo ancora agli albori (soprattutto se applicato alla domotica). Mi riferisco agli standard di comunicazione a bassa potenza e basso consumo ZigBee e Z-wave.

ZigBee Logo
Infatti, in un mondo in cui si ricerca la perfetta casa smart, anche la connessione dovrebbe consumare poca energia, ma questa cosa attualmente non si verifica con le attuali reti wi-fi e Bluetooth.

Come connettere tutti i nostri dispositivi sfruttando le basse energie? Sfruttando appunto le reti alternative ZigBee e Z-wave.

Purtroppo ancora presentano importanti limiti per quanto riguarda la velocità di trasmissione di dati, che è anche 5 volte inferiore rispetto alle più potenti reti wi-fi.

Quanto ci vorrà per avere una “casa intelligente”?

Il mondo sta progressivamente abbandonando quella che è la necessità di cavi per le trasmissioni e sta sposando la causa del senza fili e del risparmio di energia + abbattimento dei consumi.

Questa visione è sempre più volta al futuro e dato che nessuno vorrebbe un futuro rappresentato da case bucate per far posto a ingombranti connessioni via cavo, non possiamo che immaginare tutte le fantastiche opzioni che renderanno la nostra vita più smart e semplice per tutti, casa inclusa 😉


Scopri le nostre telecamere IP per la videosorveglianza!


Articoli Correlati

Decoder gratis per over 70: come ottenerlo con Poste Italiane

Il 2022 doveva essere l’anno della grande...

Videocamera sportiva: i migliori modelli per qualità-prezzo

Come scegliere la migliore videocamera sportiva per rapporto qualità-prezzo? Ecco due modelli economici e di qualità marchiati TREVI!

I migliori speaker bluetooth portatili a meno di 55€: la linea XR JUMP

Come scegliere il miglior speaker bluetooth portatile al giusto prezzo? Ecco una lista tra cui scegliere!